FORMAZIONE, RICERCA E CONSULENZA

 

La mia attività professionale è indirizzata a garantire la disponibilità a livello manageriale di:

- un quadro di riferimento affidabile e completo frutto di studi, ricerche e indagini

  previsionali  sull’andamento dei fenomeni socio-economici e scientifico-tecnologici tali da 

  promuovere, incrementare e garantire lo sviluppo e l'innovazione del proprio business sul mercato

 nazionale, internazionale ed europeo;

- analisi e valutazioni sulle possibili conseguenze che i fenomeni in atto e futuri che caratterizzano in

  particolare il mondo del lavoro hanno a livello psico-sociale degli individui e delle

  organizzazioni;

- programmi di informazione destinati al Top e Middle management, che consentano lo sviluppo di

  una conoscenza approfondita ed aggiornata delle principali tendenze in atto nel campo

  dell’innovazione tecnologica e organizzativa;

- programmi di formazione volti alla creazione di Team di comunicazione validi e affiatati capaci di

 condividere e  diffondere le informazioni sia all’interno che all’esterno del perimetro aziendale;

- interventi  empowerment che consentano, attraverso l’arricchimento e la condivisione di esperienze

  e conoscenze e la stimolazione delle capacità personali, la partecipazione attiva individuale e di

  gruppo.

A questo scopo ho sviluppato nel tempo programmi di ricerca diversificati per le aziende private appartenenti ai vari settori merceologici e alle diverse tipologie e settori di intervento delle amministrazioni pubblicheinterventi di consulenza per le start up innovativeanalisi organizzative  e interventi di diagnosi e riduzione dei rischi psico-sociali nel campo del lavoro; corsi di formazione in presenza, a distanza ed e-learningorganizzazione di eventi di informazione  scientifici e culturali.

In particolare progetto e sviluppo di programmi di:

Ricerche psico-sociali del lavoro, analisi di clima e prontezza al cambiamento,  volte a identificare gli aspetti del cambiamento che le persone percepiscono come particolarmente critici e, conseguentemente, a individuare le priorità degli interventi attuabili (in termini organizzativi, di comunicazione, etc.), minimizzando gli impatti negativi e  valorizzando quelli positivi.  

Prevenzione, diagnosi e gestione dei rischi psico-sociali del lavoro (stress, mobbing e burnout), mediante iniziative di informazione e formazione in grado di aumentare la resilienza organizzativa e l’autoefficacia personale, l’utilizzo di metodiche indagini organizzative e interventi di consulenza volti di valutare e gestire  lo stress lavoro correlato (https://www.palinsestoperlinnovazione.it/valutazione-stress-lavoro-correlato);

Scenari previsionali dei fenomeni sociali, tecnologici e organizzativi, volti a supportare il Top e Middle management e i Decision makers attraverso la disponibilità scenari a breve (1-3 anni) e medio  (5-7 anni) termine, basati sul  ricorso a metodologie di indagine previsionale, quali i metodi Delphi e Multiscenari (https://www.palinsestoperlinnovazione.it/ricerca).

Informazione e diffusione della conoscenza, attraverso l’ organizzazione di incontri, seminari, workshop, convegni scientifici sui diversi temi di interesse, a cui partecipano esperti di livello nazionale e internazionale (https://www.palinsestoperlinnovazione.it/eventi-scientifici).

Formazione ed empowerment individuale e di gruppo, disegnati sulle esigenze aziendali,  volti ad avviare un processo di formazione continua basato sullo sviluppo della cultura dell'innovazione, il miglioramento della motivazione,  la partecipazione e lo sviluppo delle risorse umane e a creare team di persone che, avvalendosi di tutti gli strumenti ed i canali di comunicazione interna ed esterna disponibili, contribuiscano a condividere e diffondere le informazioni su progetti, prodotti e servizi.

Interventi Innovazione organizzativa, flessibilita’ e Smart working, basati sull’utilizzo delle Information and Communication Technologies,  sulla collaborazione e valorizzazione delle conoscenze creative, volti a innovare l'organizzazione del lavoro nel suo complesso, nella componente umana, tecnologica e organizzativa.

Progetti nazionali ed europei di ricerca e innovazione, attraverso la partecipazione ai principali programmi e iniziative di finanziamento e cofinanziamento regionali, quali il POR FESR della Regione Lazio, nazionali, quali Industria 4.0 ed europei quali Horizon2020 (https://www.rio-europe.eu);

Piani aziendali di Start up  innovative ad alto contenuto tecnologico, basati  su Studi e ricerche  settoriali e territoriali, Analisi della concorrenza (prezzi, prodotti e servizi), Analisi comparativa dei modelli di business e Indagini di mercato realizzate attraverso interviste agli End user, Sondaggi on line, Desk research (https://www.palinsestoperlinnovazione.it/consulenza-start-up-innovative);